Proxima Song Writing e Proxima Academy

Ivan Collini

Un doppio corso per imparare a scrivere musica e per prepararsi agli esami di Conservatorio.

La scuola è animata dall’obiettivo di diversificare sempre più i percorsi formativi per configurarsi sempre più come il punto di riferimento cittadino per tutti gli appassionati di musica: da chi canta a chi suona, da chi è alle prime note a chi sogna una carriera professionale.


-Proxima Song Writing-

E’ un’opportunità per strumentisti e cantanti interessati ad apprendere le tecniche per scrivere la musica o il testo di una canzone. Le lezioni prevedono approfondimenti sulla metrica, sugli elementi di composizione, sulla lettura di uno spartito, sulla creatività, sull’armonia, sull’arrangiamento e sull’utilizzo delle nuove tecnologie finalizzate alla registrazione, prevedendo anche un’interazione tra gli allievi e i musicisti degli altri corsi di Proxima Music per arrivare alla definizione di un proprio brano.

-Proxima Academy-

E’ un percorso di alta specializzazione rivolto a coloro che necessitano di una preparazione mirata per superare gli esami di ammissione ai Conservatori, con la possibilità di approfondire sette diverse materie insieme a docenti esperti e qualificati: “Teoria e solfeggio”, “Armonia complementare”, “Teoria e analisi dell’armonia”, “Composizione”, “Musica elettronica”, “Storia della musica” e, infine, l’“Ear Training” per allenare l’orecchio all’ascolto dei suoni.


Questi percorsi formativi sono un nostro vanto poichè siamo contentti della recente certificazione dell’ammissione del pianista diciannovenne Francesco Santini al triennio del Conservatorio “Cherubini” di Firenze che, facendo affidamento sugli insegnamenti e sui consigli del maestro Ivan Collini, godrà ora di una preziosa opportunità formativa per una futura carriera artistica.

Dal pianoforte è arrivata nei mesi scorsi anche una seconda soddisfazione per Proxima Music, con il giovanissimo Michele Raiola che ad appena otto anni ha ottenuto un doppio riconoscimento nella rassegna musicale “Barulli” promossa dal Calcit al Circolo Artistico. L’allievo del M° Marilena Fracassi ha infatti meritato applausi per la propria preparazione, vincendo il primo premio “Barulli” come esecutore più promettente della sua categoria d’età e il premio “Dicembrini” per l’esecutore più promettente tra tutti i finalisti delle varie categorie.

error